Unione Buddhista Italiana

L'Unione Buddhista Italiana (UBI)

 ubi

 

L'Unione Buddhista Italiana (U.B.I.) è stata fondata a Milano nel 1985 da centri buddhisti di tutte le tradizioni presenti in Italia che sentivano la necessità di unirsi e cooperare, come era già accaduto in altri paesi europei (Francia, Germania, Austria, Olanda, Spagna, ecc.).

 

VESAK 2010 Milano . Festa Nazionale Buddhista. (1/2)

VESAK 2010 Milano . Festa Nazionale Buddhista. (2/2)

La festa del Vesak

 alt

Le festività buddhiste sono numerose e si differenziano tra le varie scuole e tradizioni. Il Vesak, che ricorda i 3 momenti fondamentali della vita del Buddha (nascita, illuminazione e morte) è però la festa buddhista più importante, festeggiata dai buddhisti di tutto il mondo e di tutte le tradizioni.

L'Intesa

 alt

In accordo alla legislazione attualmente vigente in Italia, le religioni diverse da quella Cattolica devono regolamentare i propri rapporti con lo Stato Italiano, attraverso la stipula di un’Intesa. L’Intesa si propone di regolamentare tutte le relazioni tra la vita spirituale e quella civile di un cittadino italiano di una specifica religione.

L’esperienza buddhista per la società civile

Il contributo che il Buddhismo può dare alla società civile consiste nell’indirizzare al recupero dei valori etici individuali, attraverso il lavoro meditativo volto a disperdere l'avversione, (odio, rabbia, depressione, paura) l'ignoranza, (di sé e, quindi incapacità di vedere le cose così come sono) l'attaccamento (desiderio compulsivo) che sono dentro di noi. alt

Carta dei valori, della cittadinanza e dell' integrazione

   L’ITALIA, COMUNITA’ DI PERSONE E DI VALORI
L’Italia è uno dei Paesi più antichi d’Europa che affonda le radici nella cultura classica della Grecia e di Roma. Essa si è evoluta nell’orizzonte del cristianesimo che ha permeato la sua storia e, insieme con l’ebraismo, ha preparato l’apertura verso la modernità e i principi di libertà e di giustizia.
I valori su cui si fonda la società italiana sono frutto dell’impegno di generazioni di uomini e di donne di diversi orientamenti, laici e religiosi, e sono scritti nella Costituzione democratica del 1947. La Costituzione rappresenta lo spartiacque nei confronti del totalitarismo, e dell’antisemitismo che ha avvelenato l’Europa del XX secolo e perseguitato il popolo ebraico e la sua cultura.
/
full scren template

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.